LgTservizi2
 
missione   centro   carta servizi   materiale scientifico   contatti
 
stile e obiettivi offerta riabilitativa organizzazione struttura accoglienza
           
 

stile e obiettivi

offerta riabilitativa

organizzazione

struttura

accoglienza

 

Il Presidio Riabilitativo "Villa Maria" (PRVM) attua programmi di recupero per persone con difficoltà psichiche, che non possono essere gestite dai familiari e dalla scuola.

Gli ospiti, di provenienza locale e regionale, sono in età evolutiva e vengono inseriti in un piano riabilitativo personalizzato, intensivo o estensivo, secondo le seguenti modalità:

1. La riabilitazione intensiva residenziale continuativa prevede la permanenza continuativa al PRVM, dal lunedì al venerdì, secondo le Linee Guida Regionali sulla residenzialità delle persone con disabilità in età evolutiva.

  • Durante il periodo estivo, è possibile godere di un soggiorno marino.
  • Alcuni bambini, nell’ambito del Progetto Terapeutico Riabilitativo Personalizzato, vengono inseriti in plessi scolastici esterni; altri nella Scuola Statale interna.

2. la riabilitazione intensiva residenziale diurna si sviluppa nell’arco della giornata e prevede il rientro serale in famiglia.

  • Il trattamento diurno implica un maggior coinvolgimento dei familiari, chiamati ad un costante confronto con gli operatori per condividere la gestione del bambino e seguirne l’evoluzione.

3. la riabilitazione intensiva ed estensiva, con assistenza specialistica ambulatoriale, prevede interventi di terapia psicomotoria, individuali e/o di gruppo, di logopedia, di riabilitazione psicoeducativa e di psicoterapia.

Riabilitazione con TRATTAMENTI RESIDENZIALI

Il PRVM adotta, per i programmi residenziali e diurni, strategie che derivano dalla sintesi di vari approcci metodologici e tengono conto del contesto familiare e sociale del bambino.

  • La finalità è di individuare appropriati trattamenti psicomotori, psicoterapeutici, logopedici, psicopedagogici e didattici, coordinandoli, attraverso contatti e verifiche frequenti, con gli interventi delle famiglie, delle scuole e delle équipe distrettuali.
  • L’armonizzazione dei diversi contributi è rilevante, perché nel bambino piccolo, dotato di forte ricettività, la riabilitazione può essere più tempestiva se fondata su un’intensa stimolazione cognitiva, affettiva e relazionale.

Attua progetti globali organizzati in tre strutture portanti:

· appartamento (area educativa);
· scuola (area didattica);
· sale terapia e piscina (area terapeutica).

Tali strutture operano in sinergia – mediante l’integrazione delle competenze di molteplici specialisti - per agire intensivamente sulle potenzialità evolutive del bambino.

L’area educativa dispone di unità operative, o appartamenti. Ogni unità è gestita da un’Educatrice–Madre (Suora), coadiuvata da un’aiuto-Educatrice, da personale O.T.A. e Ausiliario.

  • L’attività educativa s’incentra sulla relazione quotidiana del bambino con gli altri ospiti, sviluppata in continuità con le sue relazioni domestiche.
  • Il lavoro viene supervisionato dallo Specialista in Neuropsichiatra Infantile del Centro, che è responsabile dell’area.

L’area didattica dispone di una scuola interna, integrata nell’Istituto Comprensivo di Monticello Conte Otto.

  • Qui operano nove insegnanti specializzati, che seguono i bambini, a ciclo continuo e diurno, per ventiquattro ore settimanali. Il contesto risulta perciò particolarmente stimolante.

Con la terapia psicomotoria si attuano programmi riabilitativi personalizzati, a partire dalla tre principi fondamentali:

  • il corpo e la mente del bambino sono strettamente connessi;
  • il corpo e la mente si esprimono attraverso l’azione;
  • il bambino può migliorare l’organizzazione dei pensieri, la qualità di comunicazione e relazionale se riesce a rendere più efficaci le sue azioni.

L'intervento logopedico mira ad educare e rieducare la comunicazione verbale e scritta del bambino.

  • Si affrontano tutte le patologie che provocano disturbi della voce, della parola, del linguaggio orale e scritto e le disfunzioni comunicative (gli handicap comunicativi).

Con la psicoterapia individuale si promuovono auspicabili evoluzioni della personalità e del comportamento del bambino.

  • Gli interventi sono orientati a favorire favorendone il benessere, l’autonomia e lo sviluppo delle capacità personali.

Riabilitazione con TRATTAMENTI AMBULATORIALI

I trattamenti ambulatoriali consistono in sedute individuali di terapia psicomotoria - in stanza, in palestra e in piscina - di logopedia e di psicoterapia. Sono rivolti a bambini che presentano disturbi cognitivi, affettivi e relazionali di gravità variabile.

  • I programmi ambulatoriali personalizzati prevedono un numero variabile di sedute settimanali (da due a cinque). La frequenza degli incontri è modulata sull’età dell’utente: quanto più è piccolo e ricettivo, tanto più è consigliabile un’intensa stimolazione, che ne acceleri il recupero.

I trattamenti – psicomotori, logopedici, psicoterapeutici, psicoeducativi e didattici – sostengono le famiglie, le scuole e le équipe distrettuali nella gestione dei soggetti e prevedono, perciò, una costante interazione e verifica dei singoli interventi.

LE PRESTAZIONI EROGATE nel PRESIDIO RIABILITATIVO “VILLA MARIA”

Diagnosi

A. Prestazioni DIAGNOSTICHE

  • visite di accertamento finalizzate alla presa in carico
  • valutazioni neuropsichiatriche infantili
  • valutazioni neuropsicologiche
  • valutazione funzionale
  • valutazione mediante la somministrazione di test psicologici

B. Prestazioni di PROGRAMMAZIONE

  • valutazioni psicomotorie
  • valutazioni logopediche
  • valutazioni linguistiche
  • valutazioni psicoeducative
  • sintesi di valutazioni cliniche e funzionali in équipe
  • formulazione di progetti personalizzati del percorso psico-riabilitativo
  • monitoraggio dei processi e degli esiti dei progetti riabilitativi personalizzati

C. Prestazioni TERAPEUTICHE e RIABILITATIVE

  • terapia psicomotoria
  • terapia logopedica
  • terapia psicoeducativa (maternage, educazione affettiva, formazione all’autonomia personale e sociale in residenza continuativa o diurna nel contesto del gruppo, sviluppo e maturazione dei legami familiari)
  • psicoterapia individuale
  • laboratori (sviluppo delle potenzialità sensoriali, percettive, motorie, della comunicazione)
  • percorsi abilitativi integrati
  • esperienze riabilitative per abilitazione alle autonomie vitali, sociali e della quotidianità.
  • farmacoterapia
  • trattamenti infermieristici
  • psicoterapia (individuale, congiunta, familiare, di gruppo) per il bambino/ragazzo e/o per i genitori
  • percorsi di integrazione genitore-bambino

D. Prestazioni SOCIO-SANITARIE

  • incontro di verifica d’équipe incentrato sul minore in collaborazione con altri servizi socio-sanitari
  • incontro di programmazione e verifica con altri servizi
  • incontro di programmazione e di verifica sul minore con la scuola
  • colloqui di orientamento organizzativo
  • colloqui di verifica con referenti (familiari, scolastici, educativi, sanitari, psicologici, psicoterapeutici, ...)
  • colloquio di consegna della dimissione
  • relazioni cliniche
  • certificazioni di attività

E. Prestazioni per l'area DIDATTICA

  • didattica
  • interventi psicopedagogici
  • collaborazione con operatori delle scuole esterne per programmazioni, coordinamento e verifiche

 

 

 

 

EDpranzo

EDsala

ED3

ED4

 

Amb_01

Amb_02

 

AmB_04

 

Piscina_01

Pscina_02